Il cane co-terapeuta

Negli ultimi anni il termine “Pet Therapy” è entrato nel linguaggio comune, dove sta ad indicare le attività e/o le terapie svolte con l’ausilio di animali.

Questo tipo di attività, che deve essere di supporto alle terapie mediche e neuro-psicologiche per la riabilitazione psico-fisica e il miglioramento della qualità della vita di persone in disagio, è oggi offerta da molti centri cinofili e praticata o insegnata da diversi operatori del settore.

Per fare un progetto serio, però, non basta semplicemente mettere a contatto l’animale con una persona in disagio: occorre formulare il percorso con l’intervento di una équipe multidisciplinare (dallo psicologo, al pedagogista, al fisioterapista, all’educatore, ecc.) per valutare bene tutti gli aspetti e stabilire gli obiettivi.

Gli animali impiegati devono essere accuratamente preparati sia dal punto di vista veterinario che sotto l’aspetto educativo.

Per questi motivi è più corretto utilizzare una definizione più specifica di “pet therapy”: Attività e Terapia Assistite dall’Animale Tella Pascutto opera da più di 20 anni in questo settore. Nel 2001 ha ottenuto la qualifica di Operatore di Attività e Terapia Assistita dall’Animale (AAA-AAT) presso la Delta Society (http://www.petpartners.org/). Da allora, ogni giorno prepara alcuni dei suoi cani per renderli adatti a svolgere questo compito delicatissimo. Sono tanti i progetti che Tella ha concretizzato insieme alle Istituzioni locali a favore di  bambini e anziani con disabilità gravi e gravissime.

Attività assistita dall’animale (AAA)

Si tratta di attività di tipo ricreativo/educativo che hanno l’obiettivo di migliorare il funzionamento sociale, cognitivo e emozionale. Si devono formulare progetti di tipo prettamente pedagogico, sfruttando le capacità dei cani di creare attenzione e stimolare la riflessione, l’apprendimento e la comunicazione.

Terapia Assistita dall’Animale (AAT)

E’ un’attività terapeutica vera e propria, finalizzata a migliorare le condizioni di salute di un paziente mediante specifici obiettivi. È una terapia di supporto che integra, rafforza e coadiuva le terapie normalmente effettuate per il tipo di patologia considerato (e sono pertanto definite co-terapie). Può essere impiegata con pazienti affetti da varie patologie, per raggiungere obiettivi cognitivi, comportamentali, psicosociali, psicologici.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non ci piace lo spam, ti invieremo solamente comunicazioni inerenti il centro e le attività in programma che potrebbero interessarti.